MASTERCLASSES Musicali di Pianoforte, Violino, Violoncello, Flauto, Clarinetto e Musica da Camera a Portoferraio all'isola d'Elba con la collaborazione dell'Orchestra 'Note Libere'
MASTERCLASSES Musicali di Pianoforte, Violino, Violoncello, Flauto, Clarinetto e Musica da Camera a Portoferraio all'isola d'Elba con la collaborazione dell'Orchestra 'Note Libere'

Docenti del MasterClass

Docente di pianoforte Federico Rovini - Masterclasses Musicali all'Isola d'Elba
Pianoforte: Federico Rovini
Diplomatosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d'onore, si perfeziona con Bruno Canino e Martha del Vecchio all'Accademia Chigiana di Siena (dove consegue il Diploma di Merito per i corsi internazionali di perfezionamento) e studia composizione con Gaetano Giani-Luporini.
Solista e camerista, ha tenuto numerosi concerti, ospite di importanti associazioni ed istituzioni musicali italiane, fra cui il Festival Pucciniano di Torre del Lago, al Salone dei Cinquecento-Teatro Comunale- Teatro Verdi-Teatro Puccini di Firenze, per l'Università e il Teatro Verdi di Pisa, al Teatro Quattro Mori di Livorno, all'Auditorium della Conciliazione e al Teatro Ghione di Roma e straniere, in Romania per l'Istituto Italiano di Cultura di Bucarest, all'Auditorium della Scuola Europea di Lussemburgo, in Spagna al Teatro di Sagunto, nei Conservatori di Linares e Ubeda e al Museo Segovia di Linares, in Francia al Conservatorio di Douai, in Russia alla Dom Dursby di Mosca, alla Casa-museo Rimsky-Korsakov di San Pietroburgo, al Conservatorio di Ufa, in Germania, in Danimarca al Real Conservatorio di Copenhagen, in Austria nella Bosendorfer Saal di Vienna e nella Kaiser Saal di Kremsmunster-Linz, ecc. Durante la tournèe (Luglio 2009) nella Cina Popolare, fatta assieme ai "Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino", oltre che come esecutore, ha riportato significativi consensi anche per le sue trascrizioni per archi di brani di G.Martucci e G.Puccini, che sono state eseguite in un concerto nel modernissimo Gran Teatro Nazionale di Pechino.
Ha collaborato con vari strumentisti e cantanti italiani e stranieri, fra cui il primo violino di spalla dell'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino Domenico Pierini (con il quale ha effettuato la prima registrazione assoluta in CD dell'opera integrale per violino e pianoforte di Paul Hindemith) e Marco Severi (primo violoncello della medesima orchestra); come pianista e clavicembalista con i "Solisti Fiorentini", "I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino", l'"Orchestra Filarmonica di Firenze", con il clarinettista Carlo Franceschi ed è stato inoltre clavicembalista dell'Ensemble Melodia. Ha collaborato con importanti direttori d'orchestra quali Leone Magiera, Alessandro Pinzauti e Zubin Mehta, sotto la cui direzione si è esibito come solista con i Solisti Fiorentini.
Attualmente è titolare di cattedra di ruolo al Conservatorio di La Spezia, dove ricopre la carica di Vice-direttore dall'anno accademico 2004/2005. Ha tenuto e tiene varie conferenze, lezioni-concerto, masterclasses, seminari e corsi di perfezionamento in Italia, in Danimarca, in Spagna, in Russia, ecc.. Ha registrato per la R.A.I. ed alcune sue registrazioni ed incisioni sono frequentemente messe in onda da Radio Toscana Classica ed altre emittenti radiofoniche specializzate. Dal 1987 e' consulente e direttore artistico della Scuola Comunale di Musica "Sarabanda" di Cecina ed è frequentemente chiamato a far parte di commissioni giudicatrici in importanti concorsi pianistici nazionali ed internazionali.



Docente Violino Alina Company - Masterclasses Musicali all'Isola d'Elba
Violino: Alina Company
Alina Company compie gli studi di violino con Gabriella Armuzzi, diplomandosi brillantemente nel 1987 al Conservatorio L. Cherubini di Firenze. Per alcuni anni si perfeziona con Pavel Vernikov, Adrian Chamorro, Zinaida Gilels, Ilya Grubert. Successivamente consegue anche il diploma di viola col massimo dei voti presso l'Istituto Musicale Pareggiato "L. Boccherini" di Lucca.
Nel 1988 fonda il "Quartetto di Fiesole", di cui è primo violino, sotto la guida di Piero Farulli e Andrea Nannoni presso la Scuola di Musica di Fiesole e l'Accademia Chigiana di Siena. Frequenta Master-Classes tenute da M. Skampa, dagli elementi del Quartetto Amadeus, da S. Harada e da V. Berlinsky.
Vince numerosi premi, fra cui, all'unanimità il 1° Premio al "Concorso Rotary" di Cremona nel 1990 e il 1° Premio al "Concorso Vittorio Gui" di Firenze. nel 1996. Effettua tournées in USA, Russia ed in Europa, ottenendo sempre un grande successo di pubblico e critica. Collabora con numerosi musicisti fra cui: M. Tipo, P. Farulli, A. Lucchesini, P. De Maria, N. Goerner, F. Bidini, A. Nannoni, A. Farulli, P.N. Masi, A. Meunier, K. Bogino, D. Rossi, A. Marangoni, M. Vincenzi, e molti altri.
Incide vari CD per la Frame, per la Musikstrasse e l'ultimo, uscito nel maggio 2011, per la rivista Suonare News con musiche di Webern, Shostacovich e Schumann.
Alina Company unisce all'attività concertistica quella didattica alla quale si dedica con passione fin da giovanissima. Insegna violino presso la Scuola di Musica di Fiesole ed è docente di quartetto nell'ambito dei corsi dell' Orchestra Giovanile Italiana. Collabora come tutor di musica da camera con il CEMAT nell'ambito di stage del SIXE (Suono Italiano per l'Europa). Tiene regolarmente corsi di perfezionamento e di musica da camera in Italia e in Spagna. Per alcuni anni è invitata a tenere i corsi di violino nell'ambito dei bienni accademici di II livello presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena. Insegna quartetto e violino presso il Conservatorio di G. Puccini di La Spezia. Numerosi suoi allievi si distinguono vincendo numerosi premi e molti di loro oggi popolano il panorama concertistico e fanno parte di orchestre fra le più prestigiose in Europa. 



Pietro Mazzetti - Masterclasses Musicali all'Isola d'Elba
Direttore d'Orchestra: Pietro Mazzetti
Nato a Firenze il 18 marzo 1996, è iscritto alla Scuola di Musica di Fiesole dal 2001, fino al 2003 segue i corsi di propedeutica, poi passa allo studio delle percussioni dapprima con Donato Mongatti, poi con Jonathan Faralli.
Fin da piccolo si esibisce da solo ed in gruppo in vari ensamble della scuola ed è primo percussionista/timpanista nell'Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole per più di 10 anni, esordendo il 1 gennaio 2005 al Teatro Comunale di Firenze. è prima parte nell'Orchestra Galilei della Scuola di Musica di Fiesole dal 2014 al 2017. Dal 2014 (e per tre anni consecutivi) risulta idoneo in graduatoria per l'Orchestra Giovanile Italiana con cui collabora molto frequentemente sia nel ruolo di percussionista che di timpanista. Collabora, in tournée nazionali, europee e mondiali, con varie orchestre, associazioni e compagini, tra cui la Filarmonica di Fiesole, l'orchestra dei Nuovi Eventi Musicali, l'Orchestra Pucciniana di Torre del Lago, l'Orchestra Sinfonica di San Remo, l'Orchestra Città di Grosseto, la Temporary Orchestra, l'Ochestra Giovanile Italiana, l'Orchestra Modigliani di Livorno, la Filarmonica di Lucca e molte altre, sotto la guida di direttori come Stanislav Kochanovsky, Daniele Agiman, Jaffrey Tate, Marco Severi, Fabrizio da Ros, Edoardo Rosadini, Simone Valeri, Roberto Varrali, Nicola Paszkovsky, Salvatore Accardo, Gabriele Ferro, Alberto Veronesi, Martin Ozolins, Giampaolo Pretto ed altri, in alcuni dei più importanti teatri e sale nazionali ed internazionali, tra cui il Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze, la Golden Hall del Musikverein a Vienna, la Sala Verdi a Milano, l'auditorium di Santa Cecilia a Roma ed altri. Nel 2012 è primo tamburo in occasione del concerto di ringraziamento per Piero Farulli nella "Ritirata notturna di Madrid" di Boccherini.
Nel 2015 ha l'idea di creare Cupiditas, una vera orchestra sinfonica giovanile che si sustenti con gli sforzi dei ragazzi stessi nell'ottica di un'attività orchestrale di qualità fine a se stessa ed allo studio e non a terzi (associazioni terze, maestri e quant'altro guadagni sul lavoro di un'orchestra); l'idea è subito sposata da altri ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole e nel 2016 l'orchestra Cupiditas si esibisce in 5 appuntamenti con successo crescente, diretti da Pietro Mazzetti. L'orchestra, che ha come caratteristica fondante i lunghi tempi di studio, consta dal 2017 di più di 70 elementi, e si appoggia all'associazione omonima, fondata nel 2016, di cui Pietro Mazzetti è presidente.
Vince nel 2016 la borsa di studio come solista alla Scuola di Musica di Fiesole. Si laurea in percussioni secondo il nuovo triennio ordinamentale nel 2017 alla Scuola di Musica di Fiesole con la votazione di 110 e lode. Si diploma secondo il vecchio ordinamento a febbraio 2017 al conservatorio Bruno Maderna di Cesena da privatista con la votazione di 10 e lode.
Nelle stagioni estive 2017 e 2018 è primo tamburo nell'orchestra del Festival Pucciniano di Torre del Lago in tutte le sue date. In maggio 2019 è secondo idoneo alla medesima Orchestra del Festival. è attualmente iscritto al terzo anno del triennio di direzione d'orchestra al conservatorio Arrigo Boito di Parma sotto la guida del Maestro Pietro Veneri. è direttore stabile dell'Orchestra Cupiditas, con la quale collabora con rassegne musicali internazionali, come Sounds of Europe (Europe University), con enti pubblici e privati, Comune di Pistoia, Menarini, Musica al Ponte, Rotary Club di Area Medicea, Confcommercio (tramite Promo Firenze eventi) ed altri. Dirige lo spettacolo Verdementa dal 2017 con musiche di F. Landi e realizzato in collaborazione con Scuola di Musica di Fiesole, Associazione Cupiditas e Catalyst Produzioni in più di 10 repliche. è direttore artistico della stagione concertistica "Musica al ponte 2018" che ha luogo a Firenze nell'auditorium di Santo Stefano al Ponte da marzo ad ottobre, insieme al Prof. Marco Jodice ed al Maestro Giuseppe Lanzetta. In occasione dei festeggiamenti per il millenario dell'Abbazia di San Miniato al Monte, dirige Fantasia Millenaria di Filippo Landi in prima assoluta con l'orchestra Cupiditas.
Da due anni collabora col l'International Academy of Music, dirigendo il concerto d'apertura al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana. In ottobre 2019 dirige l'orchestra "Città di Grosseto" con musiche di Schubert e Mozart. Da agosto 2018 collabora con la Fondazione Maggio Musicale Fiorentino in qualità di direttore, in spettacoli per famiglie realizzati in collaborazione con Associazione Cupiditas e Venti Lucenti. La collaborazione è stata rinnovata per più di 300 repliche per gli spettacoli The WAM Game, The Rossini Game, Ciak Bohème e The (Van) Beethoven Game.



Luca Simoncini - Masterclasses Musicali all'Isola d'Elba
Violoncello: Luca Simoncini
Si è diplomato col massimo dei voti, la lode e menzione speciale al Conservatorio "A.Boito" di Parma, sotto la guida del M° Franco Rossi del quale ha seguito anche i Corsi di Musica da camera presso il Conservatorio di Firenze.
Si è esibito in diversi Teatri, tra cui La Scala di Milano, in concerti dedicati all'Arte della Fuga di Bach con i Maestri Borciani, Pegreffi (cd Nuova Era 6744/45). Ha collaborato come solista, con i Solisti Veneti, i Nuovi Virtuosi di Roma e i Solisti di Mosca in tournees che hanno spaziato dall'Europa al Giappone.
Ha collaborato con numerosi artisti: Pier Narciso Masi, Benedetto Lupo, Boris Petrushansky, Andrea Lucchesini, Federico Agostini, Domenico Nordio, Massimo Quarta, Marco Rizzi, Marco Rogliano, Pavel Vernikov, Corrado Giuffredi, Gervase de Peyer, Eddie Daniels e Anthony Pay, Fabrizio Merlini, Danilo Rossi, Simonide Braconi, Enrico Dindo, Mario Brunello, nonché con il Quartetto Borodin, con il maestro Giuseppe Sinopoli, con l'Orchestra Mozart diretta dal Maestro Claudio Abbado.
Dal 1980 è docente di violoncello presso il conservatorio musicale F. Venezze di Rovigo.
Stimato didatta, viene regolarmente invitato come membro di Commissioni giudicatrici di Concorsi Nazionali e Internazionali di Musica da Camera e Violoncello. Suona su uno strumento del 1737 di Gregorio Antoniazzi appartenuto a Gaspar Cassadò. Per Bottega Discantica incide l'opera integrale di F. Mendelssohn per violoncello e pianoforte, in duo con Andrea Carcano e successivamente le Sei Suites di Bach per violoncello solo. Dalla fondazione è violoncellista del Nuovo Quartetto Italiano, con il quale si è esibito in tutta Europa, Giappone, Stati Uniti, Unione Sovietica, meritando ampi riconoscimenti. Il Nuovo Quartetto Italiano ha collaborato per oltre un decennio con il tenore José Carreras. Per le incisioni discografiche ha ricevuto i più alti riconoscimenti della critica specializzata: Stella d'oro, Diapason d'or, Choc du Monde de la Musique, Prestige, Gran Prix du Disque con Claves, Emi, Adda, Nuova Era.
Con il fratello violinista Alessandro e l'amico violista Fabrizio Merlini, costituisce l'orchestra d'archi PROMENADE STRINGS, formazione cameristica costituita da giovani allievi emergenti e talentuosi che si prefigge di mantenere viva la tradizione della SCUOLA d'archi affrontando programmi classici e repertori innovativi, unici, dedicati alla trascrizione di celebri capolavori musicali. La musica da camera viene affrontata e proposta al pubblico in ogni sua forma, dal quartetto classico al quartetto di soli violoncelli, dal sestetto d'archi all'orchestra con solista fino all'ensemble atipico con sonorità interessanti come tre violoncelli e pianoforte PROMENADE CELLO PIANO QUARTET, del quale Luca Simoncini cura personalmente la preparazione.



Masterclasses Musicali all'Isola d'Elba
Viola: Flaminia Zanelli
Si è diplomata in viola con lode, in didattica della musica e in musica da camera con il massimo dei voti. Si è perfezionata in quartetto d’archi con il M° Piero Farulli e il M° Andrea Nannoni ai corsi speciali della Scuola di Musica di Fiesole a all’Accademia Chigiana rivendo la borsa di studio, il Diploma di Merito e il Diploma d’Onore. Si è perfezionata in viola all’Accademia W. Stauffer di Cremona sotto la guida del M° Giuranna e ai corsi speciali di Fiesole sotto la guida del M° Beyerle. Ha seguito inoltre master dei Maestri Yuri Gandelsmann, Michael Kugel, Wolfram Christ, Jorg Winkler, Simonide Braconi, Danilo Rossi. Non ancora diplomata è stata scelta come Prima viola solista dell’Orchestra Giovanile Italiana, ruolo con il quale ha compiuto tournée sotto la direzione di Riccardo Muti, Carlo Maria Giulini e Giuseppe Sinopoli. E’ stata selezionata dall’Orchestra del Teatro della Scala di Milano e dall’Orchestra Filarmonica della Scala, con la quale ha compiuto tournée in tutto il mondo sotto la direzione di Riccardo Muti. Ha suonato con l’Orchestra del Teatro Comunale di Firenze sotto la direzione di Chung, Claudio Abbado, Metha, Sawallish, Gerghiev e tanti altri. E’ stata la prima viola del gruppo Auser Musici di Carlo Ipata (specializzato nel repertorio barocco e classico), dell’ ensemble Nuovo Contrappunto di Mario Ancillotti (specializzato nel repertorio del Novecento), dell’Orchestra da Camera Fiorentina, dell’Orchestra Camerata Città di Prato. E’ la prima viola solista dell’Orchestra Pucciniana. Collabora come prima viola con l’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova e con l’orchestra del Teatro Verdi di Salerno. E’ docente di viola al Conservatorio G. Puccini di La Spezia. E’ componente del quartetto di Fiesole dal 2015. Suona una viola Marino Capicchioni del 1950.



Docente Pianoforte Irene Novi - Masterclasses Musicali all'Isola d'Elba
Pianoforte: Irene Novi
Irene si appassiona giovanissima alla musica e al pianoforte e intraprende gli studi al Conservatorio Cherubini di Firenze dove consegue la laurea di I e II livello con 110 e Lode, nella classe di Susanna Bigongiari. Si perfeziona in seguito con Pietro De Maria alla Scuola di Musica di Fiesole e alla Hochschule für Musik di Basilea con Claudio Martinez-Mehner.
Negli ultimi anni si è appassionata sempre più alla dimensione della musica da camera; ha suonato per il Fortissimissimo Festival, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Incontri Musicali dei Giardini La Mortella di Ischia, Musikaldia Festival a Lekeitio in Spagna, Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano, Bolgheri Melody, Estate Fiesolana.
È la pianista del Trio Vox (insieme a Clarice Curradi e Augusto Gasbarri) giovane formazione emergente nel panorama italiano e vincitori del Nuovo Premio IMAIE, del Premio di Musica da Camera della Fondazione W. Walton e del primo premio assoluto al concorso G. Rospigliosi. Nel maggio 2019 il Trio ha suonato il Triplo Concerto di Beethoven con la Filharmonie, diretta da N. Keshavazi.
La sua attività di pianista accompagnatrice presso la Scuola di Musica di Fiesole, principalmente nelle classi di violino, la coinvolge in una continua ricerca sul repertorio per questa formazione. Suona periodicamente con Clara Franziska Shoetensack ed Emanuele Brilli. Ha suonato a fianco di artisti come L. Borrani, M. Fiorini, G. Riccucci, D. Orlando, R. Giannotti e S. Sommerhalder e collabora come pianista con l'Orchestra della Toscana. Fra i concerti più significativi del suo percorso: il secondo concerto di L.V. Beethoven a Firenze con l'Orchestra Galilei, sotto la direzione di N. Paszkowski, il progetto sinfonico contemporaneo "La Notte" di R. Kelterborn, con l'orchestra della MAB allo StadtCasino di Basilea; il Ballet Mécanique di G. Antheil per quattro pianoforti e percussioni con una coreografia dell'Accademia Nazionale di Danza di Roma, diretto da A. Ferrari; il Borghese Gentiluomo e Musica per Archi, Celesta e Percussioni con l'Orchestra della Toscana.
Irene è stata premiata come solista in concorsi italiani, nazionali e internazionali (Nuovi Orizzonti di Arezzo, Daniele Ridolfi della Versilia, Città di Massarosa, Rassegna F. Mendelssohn, Luigi Nono di Venaria Reale) e nel 2014 è risultata vincitrice della borsa di studio della Fondazione S. Taddei.
Fra i musicisti che hanno contribuito alla sua crescita musicale D. De Santis, P. Masi, Trio di Parma, A. Kernyak, A. Lonquich, F. Bidini, B. Lupo, R. Risaliti, F. Rados, R. Wagner e S. Azzolini.